FSP

Nelle varie regioni delle Filippine molte sono state le iniziative che la Famiglia Paolina ha realizzato durante il Mese della Parola, particolarmente la liturgia dell'Intronizzazione della Bibbia, la Lectio divina e la Predicazione sulle Scritture:

Nelle tre principali isole delle Filippine, Luzon, Visayas e Mindanao, con il tema La Bibbia nel cuore di ogni casa, tutte le comunità paoline presenti in queste regioni hanno preso parte all’animazione biblica nelle famiglie.

Nella metropolitana di Manila, la Famiglia Paolina ha lanciato il Mese della Parola con una celebrazione eucaristica presieduta da don Jose Aripio, Superiore provinciale della Società San Paolo, e la predicazione di don Domenico Guzman, ssp, che ha presentato la figura del Beato Giacomo Alberione, il suo amore per la Bibbia lasciato in eredità a tutta la Famiglia Paolina.

Nella regione di Visayas, trentasette membri della Famiglia Paolina hanno realizzato una missione biblica nelle otto parrocchie dell'isola di Siquijor.

Il Mese della Parola ha rafforzato il legame tra gli Istituti della Famiglia Paolina. Il successo di questa esperienza ha dato a tutti l'entusiasmo per programmare in futuro un nuovo progetto missionario.

 

Le Figlie di San Paolo della Provincia Colombia-Ecuador, insieme a una Annunziatina e alle Cooperatrici paoline, nel loro Centenario di fondazione, hanno realizzato una missione parrocchiale in San Vicente del Caguán, nel contesto della festa patronale di Nostra Signora della Mercede. Durante i giorni della missione sono stati trasmessi in diretta, attraverso la radio comunitaria del Vicariato Ecos del Caguán, cinque programmi radiofonici sul tema della riconciliazione secondo la proposta della Conferenza Episcopale Colombiana, che invitava ad approfondire esperienze di perdono e riconciliazione. Un’ora di evangelizzazione “veloce” che per mezzo della radio ha dato la possibilità di arrivare a più persone, specialmente nelle zone rurali.

Alla fine dell’esperienza apostolica, le missionarie così si sono espresse: «E stata una grazia speciale che mi ha concesso il Signore…Condividere con le persone che hanno vissuto e sofferto il conflitto armato in Colombia, sentire la loro fede, la loro fortezza, è stato un grande dono…Dio mi ha dato la possibilità di ascoltare e parlare con le persone, organizzare le celebrazioni Eucaristiche e comunicare la Parole di Dio».

Un mese per la Parola: un mese per leggere, gustare, riscoprire la Sacra Scrittura e per intraprendere nuove vie di diffusione. È l’iniziativa proposta dalla Famiglia Paolina presente al completo da oltre cinquant’anni nella diocesi di Albano.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con altre realtà del territorio, ha preso il via il 9 settembre con una solenne Celebrazione e il rito dell'Intronizzazione della Parola, nella Chiesa dell’Immacolata delle Suore Clarisse ad Albano. In questa stessa chiesa, nella Celebrazione di conclusione del 14 ottobre, verrà consegnato il Vangelo e il mandato dell’annuncio a tutti i partecipanti.

Durante il mese sono previsti momenti di preghiera e di formazione in luoghi diversi, significativo l’incontro con il noto biblista padre Fabio Ciardi, presso la Casa Divin Maestro ad Ariccia.

Nella Cattedrale San Pancrazio ad Albano Laziale, invece, uno spettacolo musicale dal tema La Parola in canto, rende omaggio alla Parola di Dio, ispiratrice di ogni arte e bellezza.

In programma anche una Celebrazione nell’Ospedale Regina Apostolorum con la consegna del Vangelo ad ogni ammalato. 

[ENG] [ESP] [FRA] [POR