FSP

La Domenica della Parola è stata celebrata quest’anno il 30 settembre. Il senso di questa Giornata è indicato da Papa Francesco nella Lettera apostolica Misericordia et misera: «Rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo».

La comunità della Casa generalizia ha colto l’invito del Papa recandosi nel carcere romano di Regina Coeli per vivere con i detenuti questa giornata così significativa. La solenne celebrazione eucaristica, animata con canti e danze, è iniziata con la processione di intronizzazione della Bibbia a cui hanno partecipato le Figlie di San Paolo di varie nazionalità insieme ad alcuni detenuti che portavano i cesti colmi di Vangeli in italiano, inglese e spagnolo.

Al termine della Messa è stato consegnato il Vangelo a tutti i partecipanti accompagnando il gesto con queste parole di benedizione: La Parola di Dio sia luce sul tuo cammino. Nel cuore di tutti è rimasto il desiderio di un impegno concreto a diffondere la Parola, con le parole e soprattutto con la vita.

 

 

È stata inaugurata la Librairie Paulines di Matadi. Un nuovo centro apostolico che nasce dal frutto di ricerche e sacrifici della comunità di Kinshasa.

Matadi è une cittadina portuale della Repubblica Democratica del Congo, all'estremo sud est del paese. E’ costruita sulla pietra, da cui il suo nome Matadi che nel dialetto locale significa “pietra”. Il grande giorno della benedizione e dell’inaugurazione, il sindaco della città, Pathi Nzuzi, e il vescovo Mgr Daniel Nlandu Mayi, hanno elogiato la missione evangelizzatrice e culturale delle Figlie di San Paolo. Allo stesso modo, professori, gente impegnata nei media locali, semplici cristiani, hanno manifestato la loro ammirazione e gioia per questa presenza culturale e di evangelizzazione.

L’evento non ha avuto solo l’aria dell’apertura di una libreria ma di una nuova fondazione. Una risposta speciale al forte invito del Maestro a raggiungere altre periferie congolesi per annunciare a tutti la gioia del Vangelo.

 

 

Tutta la Famiglia Paolina presente nella città di Buenos Aires, ha partecipato unita alla grande manifestazione di fede in occasione della Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo.

La lunga processione si è conclusa nella Cattedrale di Plaza de Mayo, con la celebrazione dell'Eucaristia presieduta dal Cardinale Mario Aurelio Poli, Arcivescovo Metropolita di Buenos Aires. Per i membri della Famiglia Paolina è stata una opportunità per ringraziare il Signore dei doni ricevuti e nello stesso tempo per dare una testimonianza di comunione.

Un forte momento di adesione alla Chiesa diocesana e un’occasione propizia per manifestare la bellezza della vocazione paolina.