Nella casa del Padre

 
  • Set.19
    SSP Spagna: Don Horacio Agustín Solís Igesias A mezzogiorno circa (ora locale) di giovedì 17 settembre 2020, è deceduto presso la Clínica de la Moncloa di Madrid (Spagna) in conseguenza del Covid-19 il nostro fratello sacerdote DON HORACIO AGUSTÍN SOLÍS IGLESIAS 79 anni di età, 64 di vita paolina, 58 di professione, 51 di sacerdozio Horacio nasce il 18 novembre 1940 nel piccolo villaggio di Valdepolo, a una quarantina di chilometri dalla città di León, nel nord della Spagna. Viene battezzato, come era consue­tudine a quel tempo, quattro giorni dopo la sua nascita e poi cresimato in tenerissima età, a soli tre anni, in occasione di una delle rare visite del vescovo locale in quella zona rurale. La sua famiglia, semplice e animata da una profonda fede in Dio, vive con semplicità, ben radicata nella terra secondo i ritmi naturali delle stagioni. I suoi genitori, Faustino e Anastasia, contadini, danno vita a una famiglia numerosa di sei figli, quattro maschi e due femmine, una delle quali muore in età molto giovane. Il 5 ottobre 1955, a soli 14 anni, Horacio entra nella nostra comunità di Zalla, cittadina spagnola situata nella comunità autonoma dei Paesi Baschi, nel nord della Spagna. Qui veste l’abito religioso (7 maggio 1961) e frequenta le scuole superiori. Nel settembre del 1961 entra in noviziato a Coslada (Madrid), dove un anno dopo, l’8 settembre 1962, emette la prima Professione religiosa, assumendo il nome religioso di Agustín. Tornato a Zalla, frequenta e termina la filosofia ed è assistente degli aspiranti. Nel 1965 viene trasferito a…
    Read 17 times
TOP