Venerdì 19 ottobre 2018, alle ore 18, ricorderemo come Famiglia Paolina la figura del Beato don Timoteo Giaccardo presso il Santuario Parrocchia “Santa Maria Regina degli Apostoli” in Via Antonino Pio 75 (Roma). Tutti sono invitati a celebrare assieme questo momento di Famiglia con la comunità parrocchiale.

Poster  • Omelia

 

Dal 1° al 6 ottobre 2018, si è tenuto a Seul un Corso del Carisma Paolino,  gestito dal Centro della spiritualità paolina in Corea. I 15 membri della Famiglia Paolina che hanno partecipato al corso (Paolini, Figlie, Pie Discepole, Pastorelle e Annunziatine) sono stati motivati dal vivo desiderio di rinnovare lo spirito paolino e lo zelo apostolico nella loro vita. I Paolini coreani auspicano che il corso possa contribuire alla crescita non solo dei consacrati della Famiglia Paolina ma anche di tutti i laici coreani che condividono la nostra spiritualità.
 
 
 

 

Don Valdir José De Castro, Superiore generale della Società San Paolo, è uno dei partecipanti del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale", che, iniziato il 3 ottobre a Roma, si concluderà il 28 di questo mese. In questa intervista ai giovani studenti della FAPCOM (la Facoltà di comunicazione gestita dai Paolini a San Paolo, Brasile) egli parla di diversi temi collegati al Sinodo, ai giovani, alla comunicazione, alla vita religiosa, alla missione Paolina e al futuro della Chiesa.

La Domenica della Parola è stata celebrata quest’anno il 30 settembre. Il senso di questa Giornata è indicato da Papa Francesco nella Lettera apostolica Misericordia et misera: «Rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della Sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo».

La comunità della Casa generalizia ha colto l’invito del Papa recandosi nel carcere romano di Regina Coeli per vivere con i detenuti questa giornata così significativa. La solenne celebrazione eucaristica, animata con canti e danze, è iniziata con la processione di intronizzazione della Bibbia a cui hanno partecipato le Figlie di San Paolo di varie nazionalità insieme ad alcuni detenuti che portavano i cesti colmi di Vangeli in italiano, inglese e spagnolo.

Al termine della Messa è stato consegnato il Vangelo a tutti i partecipanti accompagnando il gesto con queste parole di benedizione: La Parola di Dio sia luce sul tuo cammino. Nel cuore di tutti è rimasto il desiderio di un impegno concreto a diffondere la Parola, con le parole e soprattutto con la vita.

 

 

Nella cornice della Domenica della Parola, il 30 settembre, la Comunità di Cinisello Balsamo ha vissuto due momenti di grazia: il rinnovo della professione religiosa del chierico Giuseppe Lacerenza e l'accoglienza di due nuovi juniores, Christian Reddy Nzashi e Edouard Muteba Mayombo, originari del Congo ma appartenenti alla Provincia Italia.

Alla Celebrazione eucaristica, insieme ai membri della Famiglia Paolina, erano presenti don Giacomo Perego, maestro dello Juniorato, e i fratelli della Comunità di Cinisello e Milano.

 Nell'omelia, il Superiore provinciale don Eustacchio Imperato ha invitato ad avere uno sguardo capace di vedere il bene in noi e attorno a noi, e a coltivare un cuore capace di gioire per il dono dello Spirito che agisce in tutti e opera per mezzo di tutti. Solo così il Signore riuscirà a fare delle nostre comunità uno spazio benedetto nel quale le relazioni formano i giovani e gli anziani. Auguriamo alla Comunità di Cinisello un cammino illuminato dalla Parola e al gruppo degli juniores una feconda esperienza formativa segnata dal gusto di Dio.

 

È stata inaugurata la Librairie Paulines di Matadi. Un nuovo centro apostolico che nasce dal frutto di ricerche e sacrifici della comunità di Kinshasa.

Matadi è une cittadina portuale della Repubblica Democratica del Congo, all'estremo sud est del paese. E’ costruita sulla pietra, da cui il suo nome Matadi che nel dialetto locale significa “pietra”. Il grande giorno della benedizione e dell’inaugurazione, il sindaco della città, Pathi Nzuzi, e il vescovo Mgr Daniel Nlandu Mayi, hanno elogiato la missione evangelizzatrice e culturale delle Figlie di San Paolo. Allo stesso modo, professori, gente impegnata nei media locali, semplici cristiani, hanno manifestato la loro ammirazione e gioia per questa presenza culturale e di evangelizzazione.

L’evento non ha avuto solo l’aria dell’apertura di una libreria ma di una nuova fondazione. Una risposta speciale al forte invito del Maestro a raggiungere altre periferie congolesi per annunciare a tutti la gioia del Vangelo.

 

 

The Triduum 2018 of the Holy Family Institute was held at the Shrine of our Lady of Lebanon in North Jackson OH from 21st to 23rd September 2018, and it was a real time of grace. About 60 members of the Institute were present, coming from all the United States, Fr. Matthew Roehrig (HFI Delegate(, Fr. Tony Bautista (Delegate of the Superior General for the United States) and several members of the Staten Island and Canfield communities.

The retreat was preached by the Italian Pauline Fr. Angelo Colacrai, an expert on St. Paul and on the Bible. The speaker touched on several Pauline topics, such as John 14:6 (Jesus Way Truth and Life), the family of Paul (according to Paul) and the Pauline Family. Then he presented an entire vocabulary (i.e. over 30 Greek words, with phonetics, occurrences in the 13 letters, a selected verse as an example for each word, with cross references). He dealt, specifically with: The house - household, how to build and rebuild a house, home; The couple, man and woman, one for the other (togetherness); Parents and Children; Father(s) and Mother(s); Brothers and Sisters (people belonging to the same domestic Church); The women of Paul, one by one, as, Prisca (with Aquila), Apphia, Julia, Claudia… Phoebe, Damaris; Kinsman; Separation and Divorce. He ended the Triduum by suggesting some Pauline Perspectives, starting with quotations from Amoris Laetitia (by Francis), on “fulfilment”, “completeness”, “dialogue”, the “media education”, “virginity”. Another (secondary) topic was the Lectio divina in 10 steps (lectio, meditatio, oratio, contemplatio, contritio, consolatio, discretio, deliberatio, actio apostolica, oblatio). The end was about a Pauline Pyramid – hierarchy according to Paul, exploring the relationship (sometimes tense) between Paul and Peter (Cephas) and Apollos in the church of Corinth and in Galatians. Fr. Colacrai ended the meeting brandishing his mobile phone and suggesting: “Being like Paul or like Peter or Apollos? What really matters to the Pauline Family is to unify a nowadays divided Church, due to the differences in doctrines, languages, politics, costumes, religions (so many claiming to be true) by using the most modern media of communication, by co-working with others, by creating new communities in the net and in this today so global wired world we live in, and belong to”.

During the Triduum, we joyfully witnessed several renewals and perpetual professions as well as the entry into the novitiate of the Annunciationist Tahlia Fernandez.

Books and objects exhibits, were held by Br. Peter Lyne SSP, Sr. Mary Peter Martin DSP, Dee Primavera and Jacquie De Alvarez HFI.

 

Vi presentiamo il primo video vocazionale elaborato dai juniores paolini partecipanti dal Corso di preparazione alla Professione perpetua, ad Ariccia.
Produzione in Spagnolo, con sottotitolo in Italiano, Inglese, Francese, Portoghese e Polacco.

 

In risposta alla 2a.  chiamata del 9° Capitolo generale: VERSO UN NUOVO DISEGNO”, il 30 agosto 2018, nel ricordo del 58° Anniversario dell’approvazione pontificia definitiva della nostra Congregazione (Pie Discepole del Divin Maestro), è nata la nuova DELEGAZIONE VATICANO, composta dalla comunità “San Pietro” e dalla comunità “Madre Lucia” (ex Centrale Telefonica).

Ringraziamo il Signore per il dono della vita che fluisce in questa Chiesa locale, ringraziamo anche tutte le sorelle che in questa nuova configurazione di comunità si dispongono a crescere nella comunione, per una missione più significativa in questa particolare porzione del Popolo di Dio, presente nello Stato della Città del Vaticano e per un nuovo servizio di governo:

 Superiora di Delegazione: Sr. M. Victoria Victorino

Consigliere: Sr. M. Gabriella Giannini e Sr. M. Lucis Ortu

Economa: Sr. M. Bruna Bartolini

 

Sr. M. Micaela Monetti, Superiora generale, ha conferito il mandato al Governo della nuova Delegazione durante la celebrazione delle Lodi, con la presenza di alcune sorelle della casa generalizia.

L’esultanza della liturgia è proseguita in una semplice colazione con le sorelle della comunità “Madre Lucia” e le sorelle del Governo generale. E la sera, ancora in una semplice e gioiosa cena con la comunità “San Pietro”.

Invochiamo su queste comunità la protezione dei santi Pietro e Paolo, apostoli, e delle sorelle che ci hanno precedute in questa bella missione, assicurando la preghiera e l’incoraggiamento che caratterizzano ogni relazione fraterna, tra i discepoli del Signore Gesù. Per tutte noi chiediamo la grazia della conversione della mente e del cuore, accogliendo l’invito di Papa Francesco ad “essere audaci e creativi in questo compito di ripensare gli obiettivi, le strutture, lo stile e i metodi evangelizzatori delle proprie comunità.(cf EG 33)

 

Galleria

Dal 30 luglio al 5 agosto nella Casa Divin Maestro di Ariccia si sono tenuti gli esercizi spirituali annuali dell’Istituto San Gabriele Arcangelo. Il tema è stato quello proposto per tutta la Famiglia Paolina, l’ultimo di un ciclo triennale sui consigli evangelici. Il predicatore, don Giuliano Saredi, sacerdote paolino, ha guidato i Gabrielini a riflettere e meditare sul tema della castità in quanto offerta di tutto se stesso a Cristo Signore. Sono stati illustrati approfonditamente i sette segni presenti nel Vangelo di Giovanni, tra cui la moltiplicazione dei pani, la guarigione del cieco nato e la risurrezione di Lazzaro. 

Durante il Canto dei Vespri di venerdì 3 agosto, primo venerdì del mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù, l’Istituto ha celebrato con gioia e riconoscenza l’ingresso in noviziato di tre postulanti, Angelo Lanzoni, Davide Campione e Filippo Magro. Sabato 4 agosto, invece, durante la Celebrazione eucaristica presieduta dal Superiore provinciale don Eustacchio Imperato, e concelebrata dal Delegato nazionale dell’Istituto don Guido Gandolfo, hanno rinnovato i loro voti per il terzo anno i gabrielini Daniele Curcio e Matteo Torricelli. Nella stessa Eucarestia di fronte ai fratelli presenti il gabrielino Gianluca Carrara ha emesso la professione per tutta la vita dei consigli evangelici di castità, povertà, obbedienza. 

Ci uniamo nella preghiera alla loro gioia e all’offerta della loro vita, chiedendo a Gesù Maestro Via, Verità e Vita, la passione apostolica perché possano dedicarsi a una evangelizzazione efficace nella loro condizione secolare e nell’ambito dei loro impegni sociali.

Pág. 7 de 89