Il Superiore generale, don Valdir José De Castro, domenica 18 e lunedì 19 di marzo, è andato in pellegrinaggio al Santuario di San Giuseppe di Spicello (Provincia di Pesaro-Urbino), un’opera iniziata da alcune coppie dell’Istituto Santa Famiglia con don Stefano Lamera. La Solennità di San Giuseppe è stata anche l’occasione per festeggiare l’onomastico insieme ai membri dell’Istituto che animano il Santuario, luogo di preghiera per molta gente dei dintorni e non solo, uno dei centri di pastorale familiare della Diocesi.

Il sabato sera, il Superiore generale ha partecipato al triduo in preparazione della Solennità, mentre la domenica mattina ha presieduto alla Celebrazione eucaristica insieme ai fedeli saliti a Spicello. Nel pomeriggio, prima di ripartire per Roma, ha avuto modo di incontrare anche il vescovo diocesano mons. Armando Trasarti.

Due giorni vissuti nella semplicità e familiarità, ricca di incontri, un bel momento per pregare insieme e, per don Valdir, conoscere la storia del Santuario. Ad accoglierlo le famiglie dell’Istituto, insieme ai Delegati don Roberto Roveran e don Paolo Lanzoni, e il Rettore don Cesare Ferri, membro dell’Istituto Gesù Sacerdote.

Omelia del Superiore generale (pdf)

Le Pie Discepole del Divin Maestro in Roma invitano tutti a celebrare i primi vespri della domenica delle Palme presso la chiesa di N.S. Gesù Cristo Divin Maestro. La celebrazione si terrà il 24 marzo 2018 e sarà presieduta da don Alberto Fusi ssp.
Ricorderemo in quella occasione la venerabile Madre M. Scolastica Rivata, prima madre delle Pie Discepole del Divin Maestro, nel 31° anniversario della morte.

PDF

My Sisters www.22s.com/0237ov è uno spazio spirituale che le Figlie di San Paolo degli Stati Uniti hanno creato nella rete. Un chiostro virtuale in cui è possibile porre domande, approfondire la fede e coltivare la propria identità di creatura amata da Dio. Un confronto da intraprendere in qualsiasi momento del proprio rapporto con il Signore. Durante il cammino, accessibile a tutti, si può trovare una biblioteca di risorse multimediali, preghiere di livestream e opportunità di ritiro, compagnia e guida spirituale. Tutto nasce dalla ricchezza della spiritualità paolina e dall’esperienza di Dio vissuta a livello personale e comunitaria.

 

La Libreria Paoline Multimedia International di Roma sta continuando il suo programma di Formazione Biblica, per sottolineare la centralità della Parola di Dio, per farla conoscere e amare di più.

Infatti, tra le attività culturali che la Libreria sviluppa (conferenze, presentazione di libri significativi, incontri con autori), in primo piano vi sono gli incontri biblici che, nei vari anni, hanno illuminato temi e libri della Scrittura.

Da quattro anni la Formazione Biblica propone San Paolo e le sue Lettere. Dopo la Lettera agli Efesini, ai Galati, ai Filippesi presentate in 5 incontri ciascuna, quest’anno lo studio è sulla Prima Lettera ai Corinti. Relatore don Romano Penna, biblista, scrittore appassionato dell’Apostolo, seguito da un pubblico assiduo, soprattutto laico, che scopre con grande gioia l’Apostolo delle genti.

Il servizio all’evangelizzazione che la Libreria compie ogni giorno, con l’ampiezza della sua diffusione, viene così rafforzato anche dalla Formazione Biblica.

Lunedì, 5 febbraio 2018 alle ore 18.00 nella Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli si terrà una Celebrazione Eucaristica in occasione del 54° anniversario della morte della cofondatrice, la venerabile sr Tecla Merlo.

Presiederà la Celebrazione Eucaristica S. E. Rev.ma Mons. Angelo De Donatis, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma.

Le Figlie di San Paolo saranno liete di condividere questo momento di ringraziamento per la vita di sr Tecla Merlo e di richiesta di grazie per il futuro della loro missione nella Chiesa e nel mondo.

 

 

 

 

25 January 2018 will be written in golden letters, in the annals of the Society of St Paul in India. Dn Anil Kumar Pasala, the First Pauline Priest from the newly formed State of Telangana, India, was ordained priest on the Feast Day of the Conversion of St Paul at Holy Rosary Church, Kethepally, Nalgonda Dt, by His Lordship Rt Rev Paul Maipan, Bishop of Khammam. A good number of the members of the Pauline family, and many priests, and religious as well as large numbers of the faithful participated in the solemn procession and the ordination ceremony. The Bishop in his homily reminded the ordinandi of his priestly duties and challenged him to be a disciple of Christ by being a selfless, sacrificial and merciful leader. The newly ordained was generous in his words of appreciation for all those who accompanied him on his journey to priesthood. He celebrated his first thanksgiving Eucharist on 26 January, in the presence of his family members, well-wishers and the faithfull.

Il Convegno nazionale delle Responsabili dell’Istituto Maria Santissima Annunziata si è svolto, come di consueto, a Roma dal 3 al 5 gennaio 2018 presso la Casa San Paolo delle Figlie di San Paolo, dal titolo: “Regole per la vita lo Statuto come via di santità”.

La relazione di quest’anno è stata curata dall’annunziatina Elide Bonvini, la quale ha sottolineato come sia importante riprendere e meditare lo Statuto per ravvivare il dono della nostra vocazione e testimoniare con la vita alle nuove generazioni questo dono grande della consacrazione.

La sua relazione prende in considerazione i primi 4 capitoli dello Statuto:

  1. Capitolo “Natura e fine”;
  2. Capitolo “La vita spirituale”;
  3. Capitolo “La professione dei consigli evangelici”;
  4. Capitolo “L’apostolato”


Don Valdir José De Castro, Superiore generale, durante la S. Messa del 4 gennaio, ci ricordava che comunicare è creare comunione, siamo chiamate non a passare informazioni, ma a comunicare e ci diceva che non vi è vera comunicazione se non vi è ascolto. Ci ha invitate, inoltre, a restare in comunione con il Signore per riempirci di Lui e per poi donarLo, ci ha detto alla fine dell’omelia che le Annunziatine sono chiamate ad essere angeli nella società per portare Gesù a tutti vivendo il Vangelo alla luce del carisma.La sera del 3 Gennaio vi è stato l’incontro con le responsabili di zona, il consiglio e il Delegato, sempre nello stesso orario le responsabili e le vice responsabili si sono incontrate insieme per assistere ad una presentazione ppt su Antonietta Guadalupi e a seguire delle belle testimonianze su di lei dalle sorelle che l’hanno conosciuta.

Ci siamo poi ritrovate in mattinata in sala per accogliere la relazione di don Emilio Cicconi. La giornata è stata poi caratterizzata dalla riflessione personale sulla relazione annuale e poi sui lavori di gruppo divisi per zone, dalla preghiera mariana nel primo pomeriggio, che ha illuminato la nostra assemblea generale, e poi dall’Adorazione Eucaristica. La sera, mentre il consiglio si riuniva con il Delegato, vi è stato l’incontro delle responsabili di zona con le rispettive responsabili di Gruppo e vice responsabili per condividere insieme la vita nei gruppi, i convegni di zona, gli esercizi spirituali 2017, le esperienze dei team vocazionali e le iniziative apostoliche e di Famiglia Paolina.

L’ultimo giorno ci ha viste riunite nella celebrazione eucaristica insieme a don Eustacchio Imperato, Superiore provinciale, che ci ha raccomandato di affidare a Gesù il nostro cammino per progredire un tantino ogni giorno nella via della santità e dell’apostolato, occorre essere segno e presenza dell’amore di Dio nella vita di tutti i giorni perché il rischio è quello di proclamare l’amore e poi non renderlo concreto nella quotidianità, l’unico nostro riferimento è Gesù. Nella mattinata ci siamo poi confrontate su delle proposte operative per arrivare a vivere meglio lo statuto personalmente, nel gruppo, abbiamo poi ascoltato la relazione di don Gino che ha chiuso i nostri lavori. e siamo infine ripartite cariche di un immenso dono ricevuto, accolto e pronto ad essere donato.

 

It was a joyous occasion for the India-Nigeria-Great Britain-Ireland Province of Society of St Paul as yet another member, Fr Tijo (Antony) Poovathummottil was ordained priest by his grace Mar Remigiose Inchananiyil, the Bishop of the Diocese of Thamarassery, Kerala, on 20th January 2018. The Sacred Rite of Ordination began at 9.30 a.m. in St Alphonsa Church, Manjakunnu, the home parish of Fr Tijo. The entire ceremony lasted two hours. During the thought provoking sermon, Bp Remigiose congratulated Fr Tijo for taking this courageous step in life and reminded him of the manifold challenges that were awaiting him in his priestly journey. Fr Varghese Gnalian, the Provincial Superior, and Fr Aneesh Antony Peediyekal, the Formation Director assisted at the Ordination Ceremony. After the Ordination Ceremony, Fr Tijo thanked his parents, younger brother, relatives, teachers, formators and the members of the Society of St Paul for all the support and guidance that he received during his vocation journey. Immediately after the Ordination Ceremony the newly ordained celebrated his First Holy Eucharist. The Ordination Ceremony as well as the First Mass of Fr Tijo was attended by a large number of parishioners, well-wishers and members of the Pauline family.
 
 

 

Il s’est tenu à Kinshasa, en date du mardi 16 janvier 2018, une journée de fête et d'échange des vœux entre les membres et les amis de l’Institut Sainte Famille de la Région Congo. A cet effet, enfants, maris, épouses…, tous ont rehaussé de leur présence. Quant à la communauté de la Société Saint-Paul de Kimwenza, dénommée Kaniki-Jairo, elle n’a pas hésité à abriter pareil événement haut en couleurs.

Après le moment des jeux et de détente, le vrai débout de toutes les activités a été la messe, laquelle a débuté à 15 heures et demie. Présidée par le père Roberto Ponti, supérieur régional de la Société Saint-Paul/Région Congo, et concélébrée par les pères pauliniens Guylain Nlenzo et Arnold Muzungu, l’eucharistie a été célébrée avec faste dans la chapelle de la communauté d’accueil. Dans son homélie, le célébrant principal s’est inspiré du vingt-huitième numéro de l’exhortation apostolique post-synodale Amoris Laetitia, afin d’exhorter l’assistance à la tendresse, comme l’une des vertus familiales. Aussi l’orateur du jour n’a-t-il pas fait fi des textes propres à la liturgie de la Sainte Famille. Par analogie à la famille de Nazareth, il a convié ses auditeurs à l’unité, en tant que socle de toute Eglise domestique.

Au sortir de la messe, soit après l’ « Iter missa est » intervenu vers 16 heures quart, les différentes familles qui à peine venaient de prendre part au banquet eucharistique, n’ont pas tardé à entamer la seconde activité inscrite à l’ordre du jour. En toute simplicité et fraternité, elles ont eu à partager un repas avec les membres de la communauté Kaniki-Jairo. Et une musique appropriée a agrémenté la circonstance.

En étant la saison, la pluie, quant à elle, n’a pas manqué d’être au rendez-vous. La prière de clôture et de bénédiction a été prononcée par le père Roberto Ponti vers 17 heures et demie, pendant qu’il menaçait de pleuvoir. 

Adorazione eucaristica (PDF)

NovembreSettembre | Agosto |LuglioGiugno
MaggioAprileMarzoFebbraio | Gennaio

 

A tutti i membri della Famiglia Paolina proponiamo un itinerario per seguire l’importante Sinodo dei vescovi che si celebrerà nel mese di ottobre 2018 sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. La proposta è costituita da una traccia di adorazione e dalla segnalazione di due testi scelti a partire dai contenuti proposti dal documento preparatorio.

L’itinerario (da gennaio a dicembre 2018) è preparato dal Direttivo di Animazione Vocazionale Paolina (DAVP) in Italia. Ogni mese, un Istituto della Famiglia Paolina (a cominciare dalle Pie Discepole del Divin Maestro, gennaio 2018) elabora il sussidio per la preghiera e ricerca testi per l’autoformazione personale sul tema della preghiera stessa. Tutta la Famiglia Paolina si impegna per la diffusione e la valorizzazione dei sussidi nel proprio Istituto. 

Siamo fiduciosi che questo materiale possa essere di aiuto per sintonizzarci con il cammino della Chiesa e prenderci a cuore la ricerca di Dio dei giovani e il loro desiderio di scoprire e scegliere la propria vocazione. 

Pagina 10 di 89