60° Anniversario di approvazione pontificia degli Istituti Maria Ss. Annunziata, San Gabriele Arcangelo, Gesù Sacerdote

by Vito Fracchiolla, SSP on 08 Aprile, 2020

Cari Fratelli e Sorelle, nel giorno in cui celebriamo il 60° anniversario di approvazione pontificia degli Istituti aggregati: Maria Ss. Annunziata, San Gabriele Arcangelo e Gesù Sacerdote, giunga a tutti voi, ovunque voi siate, il mio fraterno augurio e la mia preghiera.

Abbiamo scritto una pagina della nostra storia e, come in ogni storia di vita vissuta, ci sono due narrazioni che la compongono, così ci ricorda il nostro Fondatore, don Giacomo Alberione. C’è una narrazione di rendimento di grazie al Signore per tutto quello che ci ha elargito in questi anni, dal momento fondativo degli Istituti fino ad oggi, come completamento della Famiglia Paolina, a beneficio della Chiesa e della Società. C’è anche una narrazione delle nostre fragilità e incorrispondenze e di queste dobbiamo prendere coscienza, chiedere perdono per iniziare un cammino di rinascita.

Purtroppo la pandemia che stiamo vivendo non ci ha permesso di rispettare i tempi per svolgere gli Incontri internazionali programmati per l’America latina, a Buenos Aires, e per i membri di lingua inglese a Manila. Siamo riusciti però a svolgere quello per L’Europa-Congo nel quale hanno partecipato circa 30 membri. La risonanza di questo Incontro, svoltosi a Roma, è stata molto positiva e propositiva e non perdiamo la speranza di poter fare anche gli altri due incontri programmati che per ora sono stati rimandati.

L’esperienza dei nostri Istituti Aggregati, così com’è stata testimoniata nel nostro Incontro di Roma, ci insegna che la storia che scriviamo non è solamente un racconto di eventi uno accanto all’altro, ma è la storia di scelte che vengono fatte in ascolto di quello che Dio vuole da noi oggi e dei bisogni dell’umanità di oggi.

Approfitto per fare a tutti gli auguri di una Santa Pasqua nel Signore risorto. Concludo con un pensiero di Papa Francesco che è adatto al tempo incerto che viviamo, ma che può anche dare senso al percorso che i nostri Istituti si accingono a intraprendere dopo i 60 anni di vita.

«Signore, in questa Quaresima risuona il tuo appello urgente: “Convertitevi”, “ritornate a me con tutto il cuore” (Gl 2,12). Ci chiami a cogliere questo tempo di prova come un tempo di scelta. Non è il tempo del tuo giudizio, ma del nostro giudizio: il tempo di scegliere che cosa conta e che cosa passa, di separare ciò che è necessario da ciò che non lo è. È il tempo di reimpostare la rotta della vita verso di Te, Signore, e verso gli altri».

In Cristo Maestro,

Don Vito Fracchiolla
Roma, 8 Aprile 2020

Agenda Paolina

2020-08-04

Memoria di S. Giovanni Maria Vianney, sacerdote (bianco)
Ger 30,1-2.12-15.18-22; Sal 101; Mt 15,1-2.10-14

2020-08-04

* Nessun evento particolare.

2020-08-04

Generalmente si ama il lavoro, fino alla stanchezza; ma anche Gesù era stanco, anche Maria Santissima; S. Giuseppe e S. Paolo, il nostro padre, hanno lavorato costantemente Ecco a chi dobbiamo uniformarci (Ipsum audite, IV, 45).


Generalmente se ama el trabajo, hasta el cansancio; también Jesús estaba cansado, y lo mismo María santísima; san José y san Pablo, nuestro padre, trabajaron constantemente. Ahí tenemos a quiénes debemos conformarnos (Ipsum audite, IV, 45).
Generally one loves work, even to the point of getting tired; but even Jesus was tired, even Mary Most Holy was tired; St. Joseph and St. Paul, our father, have worked constantly. These are the ones whom we must follow (Ipsum audite, IV, 45).
2020-08-04

SSP: D. Vittorio Bonelli (1948) - D. Giacomo Gastone (2003) • FSP: Sr. M. Lucina Sarmiento (1995) - Sr. M. Andreina Nota (1995) - Sr. M. Cleofe Zanoni (1998) - Sr. Igina Taffuri (2001) - Sr. M. Veritas Colletti (2006) - Sr. M. Maurilia Del Bianco (2019) • PD: Sr. M. Gesualda Serra (2004) - Sr. M. Juanita Quiroz (2014) • IMSA: Beatrice Indorato (2003) - Vittorina Dondi (2011) - Fernanda Dallari (2013) • ISF: Elsa Quilis (2016).



Indice Notizie