FSP

Tutta la Famiglia Paolina presente nella città di Buenos Aires, ha partecipato unita alla grande manifestazione di fede in occasione della Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo.

La lunga processione si è conclusa nella Cattedrale di Plaza de Mayo, con la celebrazione dell'Eucaristia presieduta dal Cardinale Mario Aurelio Poli, Arcivescovo Metropolita di Buenos Aires. Per i membri della Famiglia Paolina è stata una opportunità per ringraziare il Signore dei doni ricevuti e nello stesso tempo per dare una testimonianza di comunione.

Un forte momento di adesione alla Chiesa diocesana e un’occasione propizia per manifestare la bellezza della vocazione paolina.

 

 

Domenica 20 maggio 2018, la comunità delle Figlie di San Paolo di Via Antonino Pio a Roma e una nutrita schiera di parenti, si sono stretti attorno a sr Bianca Calenti per festeggiare i suoi 100 anni di vita.

La giornata, iniziata con una solenne Celebrazione Eucaristica di ringraziamento, si è protratta all’insegna della partecipazione e della gioia. Il pranzo, i canti, gli intervalli festosi, la presenza affettuosa dei famigliari e della comunità: tutto ha contribuito a rendere la festa un’occasione di corale gratitudine per questa sorella che ha avuto la fortuna di partecipare allo sviluppo della Congregazione, di conoscere il Fondatore e Maestra Tecla e porta nel cuore tanti bei ricordi.

Sr Dolores Melis, Superiora provinciale, nel rivolgere alla festeggiata gli auguri di tutte le Figlie di San Paolo, le ha rivolto queste parole:

“Grazie, sr Bianca, per questi preziosi e intensi anni di vita paolina! Continua a comunicarci che ciò che conta è rimanere in Gesù e testimoniare il suo amore, prima di tutto con la coerenza di vita. Il Signore ti sostenga con la sua bontà e dolcezza e tu continua ad essere quel piccolo seme che, con l’offerta e la preghiera, contribuisce a fecondare l’azione apostolica delle sorelle del mondo e della nostra Provincia”. Auguri vivissimi!

Le Figlie di San Paolo e la Società San Paolo hanno organizzato un simposio dal titolo Fake News and the Pope a Pasay City, Manila, per celebrare la 52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. All'incontro annuale hanno partecipato più di 200 persone, tra cui rappresentanti del clero e religiosi, seminaristi, studenti, delegati di organizzazioni laicali, Figlie di San Paolo e membri della Famiglia Paolina.

I tre relatori, p. Norman Pena ssp, Ilsa Reyes, giornalista radiofonico e il giornalista John Nery, hanno fatto luce sulla problematica delle false notizie, come riflette Papa Francesco nel suo messaggio per la Giornata mondiale delle comunicazioni di quest'anno.

Al termine dell’incontro è stato preparato il Journalism for Peace Pledge of Commitment, un documento in cui si afferma che i partecipanti «credono che tutte le informazioni dovrebbero essere per la formazione della persona umana e si impegnano a promuovere un giornalismo di pace».