SSP

25 January 2018 will be written in golden letters, in the annals of the Society of St Paul in India. Dn Anil Kumar Pasala, the First Pauline Priest from the newly formed State of Telangana, India, was ordained priest on the Feast Day of the Conversion of St Paul at Holy Rosary Church, Kethepally, Nalgonda Dt, by His Lordship Rt Rev Paul Maipan, Bishop of Khammam. A good number of the members of the Pauline family, and many priests, and religious as well as large numbers of the faithful participated in the solemn procession and the ordination ceremony. The Bishop in his homily reminded the ordinandi of his priestly duties and challenged him to be a disciple of Christ by being a selfless, sacrificial and merciful leader. The newly ordained was generous in his words of appreciation for all those who accompanied him on his journey to priesthood. He celebrated his first thanksgiving Eucharist on 26 January, in the presence of his family members, well-wishers and the faithfull.

It was a joyous occasion for the India-Nigeria-Great Britain-Ireland Province of Society of St Paul as yet another member, Fr Tijo (Antony) Poovathummottil was ordained priest by his grace Mar Remigiose Inchananiyil, the Bishop of the Diocese of Thamarassery, Kerala, on 20th January 2018. The Sacred Rite of Ordination began at 9.30 a.m. in St Alphonsa Church, Manjakunnu, the home parish of Fr Tijo. The entire ceremony lasted two hours. During the thought provoking sermon, Bp Remigiose congratulated Fr Tijo for taking this courageous step in life and reminded him of the manifold challenges that were awaiting him in his priestly journey. Fr Varghese Gnalian, the Provincial Superior, and Fr Aneesh Antony Peediyekal, the Formation Director assisted at the Ordination Ceremony. After the Ordination Ceremony, Fr Tijo thanked his parents, younger brother, relatives, teachers, formators and the members of the Society of St Paul for all the support and guidance that he received during his vocation journey. Immediately after the Ordination Ceremony the newly ordained celebrated his First Holy Eucharist. The Ordination Ceremony as well as the First Mass of Fr Tijo was attended by a large number of parishioners, well-wishers and members of the Pauline family.
 
 

 

È uscita una breve biografia di Maggiorino Vigolungo. Scritta da don Carlo Recalcati, è l’ultima della serie nella Velar, l’editrice ormai classica nella diffusione di biografie di santi, beati e altri testimoni di vita cristiana esemplare.

Nel 2018 ricorre il centenario della morte di questo giovane apostolo della comunicazione, ed è anche l’anno del Sinodo dedicato ai giovani sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Un’occasione senz’altro provvidenziale per tutti noi per ricordare, quasi rispolverare, e divulgare la mirabile figura di questo aspirante alla vita paolina che in solo due anni è giunto a toccare le vette della santità, mosso dall’ideale proposto dal beato Giacomo Alberione e accolto con tutto il cuore, con tutta la mente e con tutta la volontà,

Dichiarato Venerabile il 28 marzo 1988 da san Giovanni Paolo II, per Maggiorino Vigolungo si è in attesa di un miracolo per sua intercessione, a sigillo dell’eroicità delle virtù riconosciute dalla Chiesa, miracolo che lo porterebbe alla beatificazione.

In un’epoca segnata dal disorientamento generale e dal relativismo morale, promossi spesso dai mezzi di comunicazione e dalle reti sociali, e da una grave crisi di valori, in particolare tra i giovani, la figura di Maggiorino Vigolungo può costituire un punto di riferimento qualificante per tanti adolescenti e giovani.

Egli infatti si propone come l’adolescente che trova il senso pieno della sua esistenza nell’ideale apostolico sulle orme di San Paolo, vissuto in gioia e semplicità, caratteristiche idonee a toccare il cuore della nostra gioventù.

Maggiorino Vigolungo rimanda, d’altra parte, all’esempio di dedizione di un direttore santo, quale fu il beato Giacomo Alberione, che operò con tutti i mezzi dello Spirito per aiutarlo nel cammino verso la perfezione evangelica e un apostolato moderno che vuole arrivare a tutti per portare a tutti la gioia del Vangelo.

Per richiesta copie, rivolgersi per posta alla Postulazione Generale della Famiglia Paolina, Via Alessandro Severo 58 – 00145 ROMA, oppure alla e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..