PDDM Argentina: + Sr. M. Bernarda Barrera

by Sr. M. Micaela Monetti on 30 Aprile, 2020

Carissime Sorelle,
Oggi, 29 aprile 2020, alle ore 04:44, di buon mattino quando era ancora buio, nella Comunità DM di Cordoba (MI), presso la RSA “Pueblo Sabio”, il Signore Gesù ha trovato pronta per la Pasqua eterna la sua discepola e nostra sorella

SR. M. BERNARDA - JOLANDA BARRERA
nata il 29 Maggio 1930 a La Higuera – Cordoba (Argentina).

Il 13 febbraio 1957, Jolanda lascia la sua famiglia per entrare tra le Pie Discepole del Divin Maestro a Cordoba dove c’è la comunità di formazione. Ha quasi 27 anni ed è la seconda di sette figli.
A Cordoba, il 20 novembre 1958 entra in noviziato e l’anno successivo, il 21 novembre 1959, emette la Professione religiosa, con un gruppo di altre sei novizie. Il 25 marzo 1965 emette la Professione Perpetua sempre a Cordoba.
In questi anni della prima formazione alla vita religiosa di Pie Discepole può godere della presenza e della guida di Madre Scolastica Rivata nella Delegazione Argentina, come superiora e responsabile dello sviluppo apostolico, che incoraggia a dilatare il cuore su orizzonti congregazionali e internazionali, secondo lo spirito di San Paolo e di Maria Regina degli Apostoli.
Sr. M. Bernarda dimostra di essere una donna di senso pratico che affronta la giornata con semplicità e cura. Ama la preghiera di adorazione e si dedica con passione al servizio sacerdotale presso la Comunità della Società San Paolo, a Florida e Cordoba, dove ritornerà a più riprese. È stata una eccellente sarta, infatti si impegna anche nel laboratorio di cucito o per far fronte a vari servizi in comunità: cucina, portineria; in varie città: Buenos Aires e Mar del Plata.
Le sorelle della Delegazione Argentina la ricordano così: “Sr. M. Bernarda è stata una vocazione, si può dire, della prima ora nella Congregazione in Argentina. Persona silenziosa, di molta preghiera e di vita interiore. Amava molto l’apostolato sacerdotale, specialmente i seminari paolini. Comunicava con lo sguardo profondo ed espressivo piuttosto che con le parole. Nell’ultima tappa della sua vita ha abbracciato la sua infermità accettando la volontà di Dio e le cure delle sorelle. Sr. M. Bernarda amabile, delicata, non si lamentava ne accusava mai, era di buona compagnia. La sua bontà e la sua amabilità la rendevano diversa e bella. Dal suo tratto traspariva il cuore di una donna consacrata, una donna di contemplazione e prudenza”.
Dal 2005, a causa del declinare della salute, è trasferita nella comunità Madre Scolastica a Cordoba, dove era stata allestita un’infermeria per accogliere le sorelle inferme della Delegazione. Qui è seguita con cura e può dedicare maggior tempo alla preghiera, vivendo la sofferenza con motivazioni apostoliche. Grata per la cura che riceveva, per i farmaci ma anche per un semplice bicchiere d’acqua, era solita salutare con un grande sorriso. Il progressivo declino delle forze l’ha costretta alla degenza a letto e questa mattina, a seguito di un arresto cardiaco ci ha lasciato, serenamente come una candela consumata, dando compimento alla sua Pasqua definitiva.
Grazie Sr. M. Bernarda: continua la tua intercessione di discepola nelle dimore eterne e prega per la Delegazione Argentina e per l’umanità intera in questo duro tempo della pandemia. Che sorga un nuovo mondo più umano e fraterno. Ti porteremo nel cuore.

 

IT

Read 298 times

 
  • Ago.14
    SSP Filippine: Don Socrates Eustaquio Bernard Montealto Nelle prime ore del mattino del 14 agosto 2020 è morto a Pasay City (Filippine) il nostro fratello sacerdote DON SOCRATES EUSTAQUIO BERNARD MONTEALTO 69 anni di età, 57 di vita paolina, 48 di professione e 43 di ordinazione Don Socrates, o “Father Soc” come era comunemente conosciuto, soffriva dal 2011 di una grave patologia renale, che lo costringeva a frequenti sessioni di dialisi. Peggiorato già da qualche mese, nella notte fra il 13 e il 14 agosto una grave crisi lo ha costretto a un ricovero d’urgenza al San Juan de Dios Hospital di Pasay City, dove è giunto probabilmente già morto. Father Soc nasce a Iloilo City il 20 ottobre 1950 in una famiglia cattolica e molto numerosa, composta da dieci figli (di cui lui è l’ottavo), sei maschi e quattro femmine. Papà Eustaquio è avvocato, mamma Judith insegnante. Viene battezzato il 5 novembre 1950 nella Chiesa dell’Immacolata Concezione di Iloilo e riceve la Confermazione il 23 giugno 1966 nella St. Elizabeth Church di Jaro, tre anni dopo essere entrato in Congregazione. Il 10 giugno 1963, all’età di 13 anni, infatti, varca la soglia della comunità di Makati, dove inizia la sua formazione paolina. Dopo l’aspirantato e il postulato, nel giugno del 1971 entra in noviziato a Makati. Qui il 4 luglio 1972 emette la prima Professione religiosa, assumendo il nome di Bernard. Vive, poi, la Professione perpetua, sempre a Makati, quatto anni dopo, il 29 ottobre 1976. I formatori constatano nel corso degli anni una sua crescente…
    Read 10 times
TOP