Roma: Incontro Istituti Aggregati Europa-Congo

by Roberto Roveran, SSP on 02 Marzo, 2020

Aiutarsi a crescere nella formazione e comunione fra Istituti Aggregati (=IA). Questo il motivo che ha visto confluire circa 30 persone a Roma, in casa generalizia della Società San Paolo (=SSP), dal 25 al 27 febbraio 2020.

Convocati dal Delegato generale degli IA, don Vito Fracchiolla, hanno partecipato con il loro Delegato per l’Italia: le Annunziatine con tre membri, i Gabrielini con due membri, i sacerdoti di Gesù Sacerdote con un membro, la Santa Famiglia con due coppie; per la Spagna: il Delegato unico per gli IA con un sacerdote igs, una Annunziatina e una signora della Santa Famiglia; per il Congo: il coordinatore degli IA, una Annunziatina e due coppie della Santa Famiglia. Inoltre era presente il Delegato isf della Polonia, il Provinciale della Spagna e i Regionali del Portogallo e del Congo.

L’esperienza era la prima di tre appuntamenti secondo i continenti: la prossima sarà in Sudamerica per i Provinciali, Delegati e membri di lingua spagnola, mentre la terza sarà nelle Filippine per i rappresentanti di lingua inglese. Tali esperienze sono state organizzate in occasione del 60° anniversario dell’approvazione pontificia degli IA (aprile 1960) con alcune finalità specifiche: definire meglio l’identità degli IA, creare un cammino omogeneo comune in tutte le Circoscrizioni, chiarire l’identità dell’apostolato degli IA inserito nella missione della SSP, creare collegamento e unione sul territorio e condividere esperienze e percorsi, programmi e strumenti di formazione. In poche parole suscitare un nuovo impulso promozionale nei riguardi degli IA migliorando la comunione fra di essi, con la Società San Paolo e l’intera Famiglia Paolina.

Le tre giornate sono state articolate in diversi passaggi. Nella prima giornata don Domenico Cascasi ssp ha relazionato sul pensiero carismatico dell’Alberione e lo sviluppo storico degli IA e poi si è approfondito la specificità degli IA secondo il Magistero di Papa Francesco e del Fondatore con l’aiuto della dott.ssa Serenella Del Cinque; nel pomeriggio si è dato ascolto ai risultati del Questionario, inviato da circa 400 membri, ed infine si è dibattuto sulla necessità o meno di aggiornare lo Statuto secondo quanto richiesto dal X Capitolo generale SSP. La seconda giornata, a partire dalle brevi relazioni di ciascun Delegato e dai successivi lavori di gruppo, ha prodotto alcune priorità su cui impegnarsi e lavorare nei prossimi anni come Governo generale SSP e a livello di ogni Circoscrizione. La terza giornata è trascorsa per lo più a concretizzare con azioni specifiche le quattro priorità individuate e le due mozioni per il Governo generale e il Capitolo generale della Società San Paolo del 2021.

E’ emerso che si sente forte il bisogno di formazione per i nuovi Delegati e tutti i membri, ma anche che ci sia maggiore conoscenza e collaborazione reciproca a tutti i livelli senza dimenticare l’indispensabile promozione vocazionale e l’approfondimento carismatico dell’identità specifica degli IA. Al Governo generale si chiede un maggior coinvolgimento nei momenti decisionali come il Capitolo o le assemblee regionali e la creazione di un Segretariato generale che coordini e stimoli la formazione e collaborazione fra gli IA nel mondo.

Tutti i partecipanti hanno espresso gratitudine a don Vito Fracchiolla, Delegato generale degli IA, per l’impegno profuso a preparare un momento così importante per il futuro degli IA nel mondo. Attraverso questa esperienza è decisamente cresciuto l’entusiasmo e la disponibilità dei presenti a fare la volontà di Dio in fedeltà dinamica con il pensiero del Fondatore. Infine si è pregato il Signore perché questo incontro porti frutto nella continuità e fioriscano nuove vie di promozione vocazionale a partire da una maggiore e sempre viva sintonia fra membri degli IA.

 

Agenda Paolina

2020-05-25

Feria (bianco)
S. Beda Venerabile, sacerdote e dottore della Chiesa
S. Gregorio VII, papa
S. Maria Maddalena de’ Pazzi, vergine
At 19,1-8; Sal 67; Gv 16,29-33
I giorni che seguono sono di preparazione alla venuta dello Spirito Santo nella Pentecoste e alla festa della B.V. Maria Regina degli Apostoli.

2020-05-25

* SSP: 1963 Casa Prov. a S. Paulo, Vila Mariana (Brasile).

2020-05-25

Le suore siano agili, svelte, capaci di lavorare nei Centri, negli apostolati: siano capaci di andare in bicicletta, in macchina, usare i mezzi moderni; sappiano produrre, ecc. Questo, sì, è tutto bello... Progredite in tutte le maniere, in tutti i campi, ma non mettetevi al livello dei mondani... (Ipsum audite, III, 17).


Las religiosas sean ágiles, desenvueltas, capaces de trabajar en los Centros, en los diferentes apostolados: sepan andar en bicicleta, en coche, usar los medios modernos, producir, etc. ¡Esto sí que es una hermosura!... Progresad de todas formas, en todos los campos, pero sin poneros a nivel de los mundanos... (Ipsum audite, III, 17).
May the Sisters be agile, quick, able to work in the Centres, in the apostolates: be able to ride a bicycle, a car, use modern means; be able to produce, etc. This, yes, is all nice... progress in all ways, in all fields, but do not put yourself at the level of worldly persons... (Ipsum audite, III, 17).
2020-05-25

SSP: D. Joseph Kolencheril (1997) • FSP: Sr. Flaminia Di Nezza (1947) - Sr. M. Gesualda Aureli (2004) - Sr. M. Rosangela Marazzi (2012) • IGS: D. Valerio Cascia (1997) - D. Giovanni Basigli (1999) • IMSA: Concetta Mammoliti (2013) • ISF: Salvatore Iannelli (2004).



Indice Notizie