AP: 50° di vita delle Suore Apostoline

by Sr. Marina Beretti. AP
in AP
on 09 Septiembre, 2009

ApostolineINVITO - OMELIA - FOTOGALLERIA

Domenica 6 settembre nella Cripta del Santuario Regina Apostolorum è stato celebrato il 50° di vita delle Suore Apostoline e il 50° di professione religiosa di sr. Nazarena e sr. Maddalena. Evento di grazia, giorno di gioia e di festa, che ha visto una grande partecipazione di sorelle e fratelli della Famiglia Paolina, familiari e amici!

Un immenso rendimento di grazie a Dio Padre che, nella sua Alleanza fedele, ha condotto ogni Apostolina in questo cammino di cinquant’anni. Rendimento di grazie e memoria, che da un lato ci ha impegnato in una rinnovata conversione e fedeltà, dall’altro ha fatto fiorire la gratitudine per aver sperimentato l’amore con cui Dio si è fatto vicino e ci ha sempre accompagnato passo passo: nei giorni della gioia e del dolore, della prova e della consolazione. Perciò rendimento di grazie che ci apre ad un futuro carico di speranza nella fiducia della Sua presenza di salvezza.
A questa gratitudine, si è unito  un grandissimo grazie al nostro caro Padre e Fondatore, il beato Giacomo Alberione, che ci ha generato nello Spirito, come parte della Famiglia Paolina, per servire la Chiesa attraverso l’apostolato vocazionale.

Abbiamo ricordato con riconoscenza e affetto le nostre famiglie, la Famiglia Paolina, i parenti, gli amici, i benefattori, coloro che abbiamo incontrato nell’esercizio della nostra missione, coloro che ci hanno incoraggiato con fiducia e benevolenza. Il nostro grazie si moltiplica e vuole raggiungere tutti, sia i vivi sia coloro che hanno già raggiunto l’Eternità, in particolare le nostre sorelle che ci hanno preceduto nell’incontro con Dio.
Il nostro grazie è andato in modo speciale a sr. Nazarena e sr. Maddalena che, insieme ad altre giovani, hanno seguito Don Alberione nella fondazione del nostro Istituto.

Alberione

sr. Nazarena e sr. Maddalena, nella gratitudine per il dono della loro vocazione e per la misericordia che il Signore ha loro manifestato in questi 50 anni, hanno rinnovato la loro professione religiosa. Dopo di loro tutte le Apostoline presenti, in comunione con le sorelle del Brasile e della Polonia e in unione alla comunità Apostolina del cielo, hanno ripetuto il loro grazie e il loro impegno al Signore per servire con fedeltà la missione vocazionale nella Chiesa.